OLIVENIA: UNA SOLUZIONE INTEGRATA

Olivenia utilizza tecnologie ICT per aiutare gli olivicoltori a combattere efficacemente ed in modo efficiente le malattie e i parassiti dell’olivo fornendo loro dettagliate istruzioni in merito alle azioni preventive e terapeutiche meno dannose al fine di mantenere alta la qualità e la quantità del raccolto. I metodi TIC consentiranno non solo un’agevole raccolta dei dati relativi da parte degli agricoltori e le attività di previsione tempestiva delle minacce che incombono sulla coltura, ma anche l’acquisizione e l’estrazione di conoscenze dai dati raccolti, che ben difficilmente potrebbe aver luogo manualmente ed è indispensabile per una gestione ottimale delle coltivazioni.

Gestione del terreno coltivabile

Inizialmente, gli utenti/agricoltori definiranno le caratteristiche geografiche dei loro terreni agricoli, onde consentire al sistema di utilizzare le peculiarità geografiche per eseguire previsioni. L’unità principale di terreno descriverà l’area geografica dell’oliveto di un utente nonché i punti in cui vanno collocate le trappole per i parassiti. L’utente sarà in grado di coprire il fabbisogno di informazioni attraverso un’interfaccia grafica, su una carta, per gestire sia il poligono che delimita le terre coltivate di suo interesse, sia i punti / gli alberi (nella zona di interesse) dove sono state piazzate delle trappole.

Raccolta di informazioni dalle trappole

Olivenia includerà un’applicazione per cellulari, compatibile con i sistemi operativi Android e iOS, progettata e sviluppata per permettere agli utenti / agricoltori di effettuare una raccolta di informazioni in forma semi-automatizzata dalle trappole. L’applicazione utilizzerà il sensore di posizione GPS per individuare la trappola da testare e successivamente porrà delle domande predefinite relative alle condizioni della trappola alle quali risponderà l’utente / agricoltore. Le domande riguarderanno la natura delle mosche dell’olivo catturate (ad esempio il numero dei parassiti intrappolati, il numero dei parassiti maschi in trappola). In aggiunta, l’applicazione consentirà di scattare una foto dei parassiti catturati per un uso futuro (inferenza statistica automatica delle caratteristiche dei parassiti attraverso una conoscenza approfondita). I dati raccolti saranno automaticamente inviati al servizio, utilizzando l’accesso alla rete di un apparecchio mobile o saranno salvati per essere forniti, alla prima occasione utile, con accesso alla rete.

Quindi realizzeremo una trappola completamente automatica (per quanto possibile, ossia con la sostituzione manuale dei fogli adesivi o dei liquidi per le trappole di tipo McPhail). Questa trappola sarà autosostenibile per quanto riguarda l’energia elettrica, grazie all’impiego di una batteria elettrica ricaricabile e di un pannello solare. Di conseguenza, la trappola potrà disporre di numerosi sensori metereologici, di una videocamera nonché della possibilità di collegamento in rete. Una serie di siffatti sensori, posizionati in un oliveto, costituirà una rete ad hoc, la quale agevolerà la diffusione di informazioni in assenza quasi totale di presenza fisica (a motivo della possibilità di accesso via internet a qualunque punto della rete ad hoc).

Azioni di contrasto dei parassiti

La app sarà appositamente progettata per la fornitura di informazioni relative alle azioni degli utenti / agricoltori volte al contrasto dei parassiti. L’interfaccia di presentazione farà da guida agli utenti / agricoltori per quanto riguarda le procedure di registrazione e sarà caratterizzata da un ambiente grafico semplice e intuitivo. Tali informazioni saranno particolarmente dettagliate in merito alle azioni di contrasto dei parassiti (quali data, quantità e tipo di principio attivo, area e metodo di applicazione ecc.).

Aggravamento e trattamento, raccomandazioni, previsioni

L’utente / agricoltore avrà l’opportunità, purché sussistano le condizioni operative quali, (a) la comunicazione delle azioni di contrasto del parassita già intraprese e (b) la trasmissione delle informazioni raccolte dalle trappole ecc., di ricevere le previsioni relative all’invasione di mosche dell’olivo e i suggerimenti per farle fronte. Le previsioni saranno adattate di volta in volta alle caratteristiche del terreno coltivato da un determinato utente / agricoltore. Informazioni, previsioni e proposte di trattamento, oltre ad essere disponibili su richiesta, saranno inviate (inoltrate) sull’apparecchio mobile dell’utente / agricoltore quando risulteranno disponibili per un tempestivo aggiornamento. Pertanto, sarà fornita una previsione utile ad intraprendere delle azioni i cui risultati potranno, con tutta probabilità, interessare altri utenti / agricoltori (ad esempio causa la prossimità delle loro colture), il servizio informerà tutte le parti interessate.

È pertanto evidente che Olivenia affronta la produzione di conoscenze e la diffuzione delle informazioni come un processo continuo che non è supportato ovvero non richiede l’intervento delle parti interessate per produrre risultati immediati